#DojeFrittur #TanzenVsFood

fritture

Nome del piatto: Frittura napoletana

Luogo: Pizzeria di Matteo, Via dei Tribunali 94, Napoli – Sito Web

Descrizione: La pizzeria di Matteo è una delle più rinomate e buone di Napoli, al punto che si formano file per entrare ancor prima dell’apertura a pranzo e serale. Le frittatine, i crocché e gli arancini che vedete in foto suono a dir poco eccezionali.

Le precedenti puntate.

2014-08-18 19.24.58

I commenti classici sono superati, se vuoi continuare la discussione scrivimi su Twitter: @Tanzen.

True Detective

true-detective-poster-16x9-1

Dopo aver finalmente portato a termine quel capolavoro di Breaking Bad, mi sono messo subito su un'altra Serie TV consigliata da molti, ovvero True Detective.
Eccezionale! Otto puntate con dialoghi memorabili e accadimenti raccontati in maniera magistrale, con Matthew McConaughey e Woody Harrelson super e una fotografia eccellente; mi ha davvero soddisfatto complice anche la durata di sole otto puntate che ha permesso agli sceneggiatori di andare sempre al dunque.
Non mi dispiace nemmeno che sia una serie antologica, all'interno della quale ogni stagione è auto conclusiva e interpretata da attori differenti, nella prossima ci saranno Colin Farrel e Vince Vaughn e sono curioso di vedere se riusciranno a recitare nella stessa strepitosa maniera.

True Detective l'ho visto rigorosamente in lingua originale; la nostra scuola di doppiatori è ottima ma giocoforza alcune voci si sentono troppo spesso e in troppi contesti differenti…sentire direttamente quella degli attori permette di apprezzare in toto la loro recitazione e le loro inflessioni, che in questo caso sono fantastiche.

Well, once there was only dark. You ask me, the light’s winning.

I commenti classici sono superati, se vuoi continuare la discussione scrivimi su Twitter: @Tanzen.

OS X Yosemite, una recensione soggettiva

vibrancy-examples-wide@2x

dock-slices-wide@2x

Nella giornata di ieri Apple ha rilasciato in maniera ufficiale OS X Yosemite, l'ultima versione del suo sistema operativo per computer desktop e portatili che sancisce l'arrivo della cadenza annuale di rilascio, peraltro gratuita.
In realtà ho utilizzato la beta per diverse settimane, e quindi ho già superato la fase della novità sia dal punto di vista estetico che funzionale.
Per quanto riguarda il primo caso, c'è stato un po' di sbandamento iniziale dovuto a tutto quel bianco, lo stesso che avevo avvertito la prima volta con iOS 7; dopo un po' passa in favore di una parte estetica decisamente più moderna e bella da vedere, che viene esaltata nelle animazioni e transizioni. Impossibile tornare indietro ai bottoni glossy o alle barre pesanti dal punto di vista visivo, anche al di là dei gusti soggettivi; l'unica cosa da tenere in considerazione è il fatto che leggibilità ed usabilità dell'interfaccia sono ideali solo su schermi Retina, probabilmente per precisa scelta futuribile di Apple.

icons-old-vs-new-wide@2x

Parlando invece delle novità funzionali, Yosemite è la sublimazione, ancora da migliorare e potenziare sia chiaro, della completa interoperabilità tra OS X e iOS, lasciando i due sistemi indipendenti e in grado di sfruttare al massimo il sistema sul quale girano. La possibilità di continuare una chiamata o un programma da un sistema all'altro, le estensioni, il relay degli SMS e l'accesso immediato alla modalità Hotspot permettono di passare da computer a tablet a smartphone in maniera più veloce e indolore, con la sempre ottima base in termini di usabilità, stabilità e applicazioni terze parti di pregevole fattura (dio benedica Alfred, Evernote, Ulysses e tante altre).
Non è mia intenzione scrivere un simposio anche perché come detto OS X Yosemite è disponibile in maniera gratuita, e quindi non ci sono troppe remore nell'aggiornare a meno di non avere un sistema piuttosto vecchio (consiglio rapido, mettere un Hard disk SSD ti cambia la vita, anche in sistemi vecchi di 4-5 anni) che potrebbe soffrire per i nuovi effetti grafici, seppur disattivabili al pari di iOS dalle preferenze di sistema.
Come sempre per utilizzare OS X e iOS 8 al massimo è richiesto di abbracciare in toto l'ecosistema di Apple; è una questione di scelte, condivisibili o meno, ma è indubbio che il tutto funzioni decisamente bene in questo caso.

yosemite-window-2@2x

mavericks-window-2@2x

Volevo segnalare infine due articoli assolutamente da leggere, la recensione da ben 25 pagine di John Siracusa di Ars Technica (dalla quale ho preso le immagini di questo post), un approfondimento su Yosemite incredibile e interessante, e l'articolo di Federico Viticci su Macstories, che illustra le caratteristiche più interessanti e magari nascoste del nuovo sistema operativo Apple.

I commenti classici sono superati, se vuoi continuare la discussione scrivimi su Twitter: @Tanzen.

12 anni di Multiplayer.it

IMG_0880

In questi giorni Linkedin sta celebrando tra i miei contatti un anniversario importante che mi riguarda, i 12 anni da quando sono con Multiplayer.it, dopo i tre splendidi anni di Alternative-Reality.com.
Il mercato dei videogiochi è cambiato tanto in questo lasso di tempo ma rimane vivo e vegeto, seppur differente; personalmente ho maturato una serie di esperienze incredibili, conosciuto persone splendide e sono diventato sicuramente una persona migliore, che ha avuto la fortuna di viaggiare, incontrare tante culture e crescere professionalmente. Il rapporto con i lettori è stato sempre eccezionale ed anzi si è accresciuto nel tempo, davvero un motore instancabile che ha mantenuto viva l'attenzione per questo ambiente e argomento, con tutti gli alti e bassi che pur ci sono e che fanno parte del gioco.

Screen Shot 2014-10-15 at 15.48.15

Adesso mi trovo in una condizione privilegiata che mi vede tra gli interpreti principali di una realtà da anni ai vertici del panorama videoludico, alla costante ricerca di nuove idee da affiancare a quelle vecchie, per non cedere mai il passo…dopo tanto tempo è bello rendersi conto che la passione è rimasta intatta e anzi si è raffinata, come un buon vino.
Multiplayer.it è come una seconda pelle per me: dopo qualche anno a distanza, nel 2007 ho lasciato affetti e la mia amata città unicamente per legarmi a doppia mandata a questa avventura, ignorando tutto il resto e rifuggendo qualsiasi tipo di proposta…adesso è tutta una questione di stimoli, e di voler mettere al servizio del sito la propria esperienza e, magari, allo stesso tempo, in nuovi progetti collegati :)

I commenti classici sono superati, se vuoi continuare la discussione scrivimi su Twitter: @Tanzen.

Breaking Bad

21225_breaking_bad

Arrivo tardi all'appello, ma finalmente ho avuto l'occasione di vedere la quinta e ultima stagione di Breaking Bad.
E non posso che accodarmi agli entusiasti che definiscono questa serie TV come tra le migliori mai realizzate, in grado di tenere alta l'attenzione fino all'ultimissima puntata, senza cadute clamorose come successo ad esempio a Lost, serie che mi ha fatto pentire di averle dedicato così tanto tempo.

In realtà dal mio punto di vista la conclusione ideale sarebbe potuta essere alla quarta stagione con Gus Fring e un finale più aperto, ma è encomiabile come gli sceneggiatori siano riusciti a rendere interessanti i personaggi di Walter White, Jesse Pinkman e degli altri fino alla fine.

I'm coming after you, bitches.

I commenti classici sono superati, se vuoi continuare la discussione scrivimi su Twitter: @Tanzen.

#Caffè #Caffettiera #Napoletana #TanzenVsFood

macchinettacaffe_watermark

caffenapoletano_watermark

Nome: Caffè in caffettiera napoletana

Descrizione: La caffettiera napoletana appartiene alla tradizione dagli inizi del 1800, ed anche se è stata sostituita dalla più pratica e veloce Moka, rimane un piacere utilizzarla quando c’è più tempo a disposizione, visto che è possibile produrre un caffè buono e delicato, quasi da degustazione e in opposizione, anche concettualmente, alla rapidità dell’espresso. Dopo aver portato l’acqua in ebollizione a fuoco lento, con la caffettiera sotto sopra, va girata per permettere al caffè di “scendere” col metodo dell’infusione attraverso il filtro, per almeno 10 minuti. L’ideale è usare chicchi macinati da se per ottenere un gusto delicato, mentre usando il caffè già macinato, quindi più fino, si avrà un caffè con una quantità di caffeina superiore alla media, il che può andare anche bene ogni tanto per cominciare bene la giornata. Per sapere il processo completo dell’utilizzo della caffettiera napoletana, basta seguire questo indirizzo.

Le precedenti puntate.

I commenti classici sono superati, se vuoi continuare la discussione scrivimi su Twitter: @Tanzen.

DRIVECLUB ai nastri di partenza

Drive-Club-Game-Wallpaper

Nella giornata di oggi è arrivato il codice per la recensione di DRIVECLUB, racing automobilistico sviluppato da Evolution Studios e con una forte componente social.
Non a caso il press kit conteneva un codice online per accedere ad una pagina personalizzata, all’interno della quale è possibile creare il proprio club, il logo ed un filmato personalizzato per il proprio club stesso, eccolo:

Se non riuscite a vedere bene il video, andate a questo indirizzo

In DRIVECLUB ogni club può essere composto da un massimo di sei persone, scelta rischiosa ed interessante allo stesso tempo; all’uscita sarò alla ricerca di cinque compagni di avventura discretamente abili alla guida, che mi faranno sentire il meno bravo ma anche il più saggio :)

I commenti classici sono superati, se vuoi continuare la discussione scrivimi su Twitter: @Tanzen.