San Francisco di Natale

Qualche giorno fa sono stato a San Francisco per il PlayStation Experience, evento di due giorni che si è tenuto al Moscone Center ed indirizzato soprattutto al consumatore finale, al di là di una conferenza di apertura interessante anche per la stampa. Invero non particolarmente eccitante in termini di annunci, con i picchi raggiunti da Uncharted 4, Final Fantasy VII Remake (un po’ smorzato dalle informazioni rilasciate in seguito) e Ni no Kuni 2, dopo aver adorato il primo. Tanti gadget, però, compreso il badge e il laccetto del ventesimo anniversario PlayStation, soprattutto la maglia di Dark Souls III con la scritta “Sia Lodato il Sole” in inglese.
Sono oramai 10 anni che visito la città americana, e seppur rimanga sempre splendida a livello estetico, ho notato un decadimento costante della Downtown, con un numero spropositato di disabili, senza tetto e persone con problemi mentali, lasciate completamente abbandonate per strada. Una distanza tra benestanti e poveri sempre più marcata, che mi genera sempre una certa ansia incontrollata per una distinzione così netta tra chi riesce a vivere bene e chi proprio no.
Sarò retorico, mammone e scontato, ma dopo 15 anni che viaggio in giro per il mondo, il risultato più evidente è stato quello di apprezzare maggiormente l’Italia, pur con tutti i suoi innumerevoli problemi.

Se Facebook ti provoca l’orticaria, scrivimi su Twitter: @Tanzen.

IMG_7763_watermark

IMG_7756_watermark

IMG_7745_watermark

IMG_7722_watermark

IMG_7711_watermark

IMG_7707_watermark

IMG_7704_watermark

IMG_7693_watermark

IMG_7692_watermark

IMG_7690_watermark

IMG_7687_watermark

IMG_7685_watermark

IMG_7681_watermark

IMG_7674_watermark

IMG_7670_watermark

IMG_7665_watermark

IMG_7659_watermark

IMG_7618_watermark

cover_watermark