Manco da qualche giorno su queste pagine, ma fortunatamente porto buone notizie. Dopo una complicazione lo scorso Sabato dovuta ad una fibrillazione, papà è in costante miglioramento, e sono riuscito a vederlo per un po’ di tempo gli ultimi due giorni.
E’ stato davvero duro l’impatto iniziale, tutto intubato e con un cerotto grandissimo al centro del petto, sono stato abituato per ventisette anni sempre a vederlo in una certa maniera, sorridente, irriverente, sfottitore (e da lui ho preso tante di queste cose :D) e tendenzialmente in piena forma, ho cercato di mascherare quando mi ha visto, e credo e spero di esserci riuscito.
Ma c’è di più, per la prima volta, da quando sono diventato “grande”, ho passato dei momenti così intimisti con lui, da soli a fissarci, a parlare…sembra strano, ma non succedeva davvero da tanto tempo…
Ora dovrà stare fino a domani in ospedale, dopodichè se tutto continua per il verso giusto partirà la riabilitazione (di circa 12 giorni) in un’altra clinica più vicino casa.

Per il resto devo dire che ho apprezzato molto le persone che mi sono state vicine, la solidarietà che ho ricevuto anche da quelle che magari conoscevo solo via msn o che mi leggono su Multiplayer.it, gli attestati di stima nei miei confronti (come sul forum come commento :)), le chiamate che ho ricevuto, anche da persone che sono state lontane per un po’ di tempo, e che magari torneranno ad essere vicine, chissà…

Grazie, davvero :)