Sono un (Alfa) MITO! (…)

Titolo infelice per un nome che a mio modo di vedere rappresenta la cosa meno riuscita (oltre ad essere un po’ da sfigati :D) dell’Alfa Romeo Mito, macchina che infine ho scelto come mia prossima.

Ero partito dalla Yaris, poi son passato alla Grande Punto e ancora alla Bravo, alla fine ho optato per quella più sportiva e magari meno adatta ad un uso tranquillo o familiare, ma si sa, il precedente acquisto della Z1000 è un chiaro indice che, almeno per adesso, non ho intenzione di fare cose del genere…:D

La scelta di cambiare macchina è stata derivata anche dal fatto che ho deciso di cambiare sistema di possessione, passando ad una sorta di leasing dove ogni quattro anni cambio modello e ci infilo dentro anche le varie assicurazioni e garanzia.

La versione che ho preso è quella 1.4 Turbo T-Jet a benzina da 120 cavalli, in allestimento Distinctive con un bel po’ di optional come assetto sportivo, minispoiler, cerchi in lega da 17″, interni sportivi, impianto Bose, climatizzatore bi-zona, sensori di parcheggio, cruise control, attacco IPOD. Mi sono ben visto di mettere i vetri oscurati, i sedili in pelle (eh si, non mi piacciono) e il navigatore, sovraprezzato e con l’uscita USB col logo Windows, non sia mai!

Il colore che ho scelto è il NERO ETNA, un nero metallizzato che in controluce assume risvolti rossastri, molto carino e visto direttamente dal vivo.

Ecco qualche foto, in attesa delle impressioni che arriveranno a macchina consegnata, verso fine Gennaio:

rosso8c_small
2332945514_fb1ecb5403
mito2
mito036021
mito034836b
080513_ar_mito_01