Tra le centinaia di dirette che ho condotto in prima persona, quella di Europa Universalis IV, che abbiamo fatto giovedì il 18 luglio 2013, rientra nella categoria delle papere, quelle senza senso che ogni tanto riescono "male" dal punto di vista televisivo per un motivo piuttosto che un altro. Il gioco è di una complessità elevatissima, abbiamo avuto molto poco tempo per provare la versione da mostrare (si trattava di una preview, non di quella in fase di recensione) e tutti noi, a partire da me alla presentazione, Vincenzo che giocava e Antonio in chat, ci siamo trovati in estrema difficoltà ad essere preparati sul gioco con tali tempi ristretti.

Destino ha voluto che durante i minuti iniziali, mentre Vincenzo giocava e si trovava chiaramente spaesato, io e il mio omonimo ce la siamo spassata tra battute di ogni genere e presa di coscenza di tale situazione; quando sono rientrato in video per l’introduzione mi è capitata una cosa mai successa prima: dopo pochi istanti e un rapido incrocio di sguardi con lo stesso Antonio siamo scoppiati a ridere senza soluzione di continuità, fino al punto di lacrimare e perdere tanti minuti impossibilitati a dire qualcosa di sensato mentre Bazzucchini, il regista, alternava le inquadrature disponibili e anche faceva fatica a continuare.

Su grande richiesta e dopo aver "tagliato" la diretta in una versione più comprensibile, abbiamo deciso di aggiungere questa parte come bonus per i lettori più assidui.

Ecco l’estratto dalla diretta di Europa Universalis IV, è abbastanza contagioso :D

Se i commenti classici non ti piacciono, scrivimi su Twitter: @Tanzen.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata