E’ cominciata in America il 31 Gennaio con la prima puntata che, come al solito, dice tutto e niente, ma propone una narrazione differente rispetto al passato, con flashback non più passati, ma futuri, sullo stile di quelli dell’ultimissima puntata della terza stagione.

Lost è oramai diventato un fenomeno di costume, mi sono messo anche io in pari qualche tempo fa vedendo tutte e tre le stagioni di fila, e non sono state rare le volte che con gli amici ci siamo lanciati in mille supposizioni sul significato di quello che succedeva, magari dopo una nottata di baldoria alle quattro del mattino :D

Stasera verrà trasmessa negli States la seconda puntata, che mi gusterò a casuccia questo weekend, e la prima trance dovrebbe fermarsi purtroppo solo ad otto, a causa dello sciopero degli sceneggiatori che oramai si protrae da diversi mesi oltreoceano, e che sta minando il continuo di tante serie televisive che mi piacciono.

Per chi vuole saperne di più di questa Serie TV, Wikipedia come al solito arriva sempre in aiuto, attenzione però che Jacob vi osserva…