20130628-121225.jpg

Qualche giorno fa ho ricevuto una mail da un mio amico / contatto extra ludico per un invito ad Amsterdam a causa di un Press Tour organizzato da KLM.

Si, proprio la compagnia aerea olandese, che oggi ha lanciato il suo primo videogioco ufficiale, Aviation Empire, disponibile in modalità freemium su App Store e a breve anche su Android.

Immaginerete il mio scetticismo estremo, non potevo non pensare che fosse un giocaccio promozionale e senza gameplay. In seguito però ad uno scambio intenso di mail dove più volte mi hanno rassicurato che si trattasse di un gioco mobile a tutti gli effetti, finanziato e brandizzato da KLM ovviamente, ho deciso di accettare l’invito, sfruttando la palla al balzo per allungarmi tre giorni in più e pagare l’albergo per far venire anche Manu :)

La presentazione del gioco è avvenuta presso l’Hangar 14 di KLM, all’interno del quale è stato allestito un palco ai piedi di un 747-400 ‘smembrato’ con i motori in bella vista, uno spettacolo per tutti gli amanti di aerei e per chi viaggia tanto come me.

20130628-121426.jpg

KLM ha voluto fare un videogioco perché è estremamente forte in ambito social, con una divisione dedicata e tanti follower che richiedono più interazione al di là di promozioni e sconti sui viaggi. La compagnia aerea si è affidata quindi ad un piccolo sviluppatore di videogiochi olandese, Little Chicken, che ha realizzato un manageriale di aeroporti / aerei sulla falsariga di Pocket Planes e compagnia. Bisogna quindi creare aeroporti, istituire le tratte di collegamento, gestire i passeggeri e il loro umore, guadagnare soldi per espandersi e così via.
Come detto la formula scelta è quella freemium, chiacchierando con lo sviluppatore sono stato rassicurato dal fatto che è possibile spendere soldi veri unicamente per acquistare aerei con livree particolari e null’altro, di conseguenza il titolo può essere giocato interamente senza spendere un euro.

Avendo finanziato il progetto, KLM è presente ovunque come brand, la cosa carina però è che la timeline della sua storia, dal 1919 ad oggi, è stata sfruttata per offrire un obiettivo da sbloccare ogni anno per proseguire, come creare un volo transoceanico, ottenere tot passeggeri etc.
Man mano che si avanza negli anni si sbloccano nuove strutture o aerei più moderni, allo scopo di dare un adeguato senso di progressione. Un’altra cosa carina è la possibilità di sbloccare aeroporti gratis se si fa il check-in via GPS dal vivo, e in futuro ci saranno leaderboard sulle carte di imbarco e cose simili a seconda del feedback ricevuto dagli utenti della pagina Facebook, che a quanto pare sono molto attivi.

Facendo una riflessione extra ludica, è incredibile come KLM sia avanti rispetto ad altre compagnie aeree, compresa l’Alitalia nostrana, in termini di servizi e rapporti col cliente. Riguardo Aviation Empire invece, voglio capire se il gioco è interessante e complesso abbastanza per essere apprezzato da chi videogioca, perlomeno si è guadagnato la possibilità di essere recensito prossimamente su Multiplayer.it, che poi abbia un voto decente è tutto da vedere :)

I commenti classici sono superati, se vuoi continuare la discussione scrivimi su Twitter.

20130628-121331.jpg

20130628-121345.jpg

20130628-121357.jpg

20130628-121410.jpg

20130628-121440.jpg