Ho portato a termine il gioco (circa 8 ore) e giocato un po’ in multiplayer e in coop, devo dire che è un titolo molto controverso, perché ha diverse cose carine ma pecca anche di tante ingenuità tecniche e di game design.

Tecnicamente ottime la fluidità, gli effetti di luce, l’aliasing e la profondità visiva; sotto la media o appena sufficienti texture, poligoni, effetti, che in generale donano al titolo un impatto un po’ altalenante, con pochi momenti da ricordare.
Lo sviluppo della trama e del gioco è molto classico, carina l’idea di interpretare inizialmente i soldati e poi ribelli, con diverse abilità a disposizione e quindi gameplay, le sezioni di guida aggiungono un po’ di varietà, ma tendenzialmente finisce abbastanza in fretta.
Il problema è che ha poco mordente, è molto lineare e non offre spunti memorabili, acquista molta più dignità in coop e giocando online, ma quello che gli manca, secondo me, è proprio la personalità (ad eccezione della colonna sonora dei Korn).

In America sono uscite le prime recensioni, compreso il clamoroso 4.5 di Ign, qualche 6 ma anche un paio di esagerati 9.
Come si suol dire, la verità sta nel mezzo per quanto mi riguarda, il titolo scompare un po’ dinnanzi a tanti altri esponenti del genere ma almeno esce in un periodo con poche alternative in tal senso.

Venerdì, ad ogni modo, la recensione su Multiplayer.it, con un analisi più dettagliata e definitiva :)