Oggi 19 Marzo è una giornata un po’ più pensierosa del solito, perchè spesso nelle ricorrenze mi capita di rivolgere la mente a cose particolari o a fatti non proprio piacevoli, ma credo sia normale…

Il primo pensiero va al mio carissimo amico Giuseppe, che ha lasciato questo mondo qualche mese fa a causa di un tumore quando sembrava che il peggio fosse passato, e a cui vorrò sempre bene e ricorderò ogni volta che posso, perchè erano tante le passioni che condividevamo insieme, fin da quando eravamo piccoli.

Il secondo va a mio padre, che subito dopo Pasqua dovrà subire un’operazione per innestare ben quattro bypass, a causa dell’otturazione delle valvole scoperta in seguito ad una visita coronarica.
La cosa che mi fa incavolare, e gliel’ho fatto capire più volte, e che non può farsela sotto solo dinnanzi al pericolo grave e imminente, ha già avuto un infarto qualche anno fa ma preferisce continuare a fumare (ovviamente non alla luce del sole…) oppure mangiare spesso e volentieri in maniera irregolare…peggio dei bimbi, speriamo che l’operazione vada bene e che rinsavisca un po’.

Questo intervento comunque vuole anche essere un augurio per tutti i Papà e tutti i Giuseppe, di vero cuore :)