La breve toccata e fuga in quel di Vancouver si è già conclusa e domani racconterò un po’ di vicissitudini che mi sono capitate (a morte British!) e posterò le foto che ho scattato negli uffici di Electronic Arts Canada, in questo intervento volevo segnalare la Superdiretta che abbiamo fatto ieri per quanto riguarda FIFA 12, insieme a David Rutter ed altri sviluppatori del gioco che hanno illustrato tutte le nuove caratteristiche di questa simulazione calcistica.

Ricordo ancora perfettamente quando nella seconda metà del 2007 ho cominciato ad informarmi su come fosse possibile pubblicare video in streaming sul nostro sito, perché ritenevo interessante far vedere ai nostri lettori uno spaccato di quello che facevamo e interagire in tempo reale con loro in una futura rubrica…

Quella che oggi è la Superdiretta nasce in occasione del Lucca Comics di novembre 2007, dove avevo posizionato una webcam come finestra sul nostro mini stand e con qualche interazione durante il corso della giornata. La cosa aveva suscitato non poca curiosità nelle persone, e durante i mesi successivi ho/abbiamo sperimentato diverse soluzioni tecniche per avere una chat, dell’audio con microfono e così via.

Siamo giunti così al febbraio 2008, dove durante la GDC di San Francisco ho inaugurato assieme ad Umberto la prima Superdiretta ufficiale, una versione rudimentale e amatoriale nella regia ma con la presenza dell’interazione con i nostri lettori.

Da li in poi è stato un crescendo, con la diretta numero 100, i lettori in studio, i giochi mostrati con acquisizione diretta e qualità eccezionale, la trasmissione sulla third promenade di Santa Monica la cui registrazione purtroppo è andata persa, le Superdirette da Los Angeles, Tokyo e Colonia con tanto di sponsor e regia professionale…

La Superdiretta di ieri è stata un altro passo importante, confesso che ero un po’ teso perché eravamo in trasferta e perché avrei dovuto parlare anche in inglese e tradurre in tempo reale in italiano, ma alla fine abbiamo raggiunto il nostro record di visitatori, anche perché c’era l’occasione ghiottissima di vedere in anteprima FIFA 12 e togliersi tante curiosità sul gioco.

Ecco la diretta:

Chi si ferma è perduto però, nei prossimi mesi lo scopo è quello di far partire nuove rubriche alle quali stanno lavorando tutti i miei colleghi, un bel modo per rendere sempre attivi noi e ingessato chi ci segue :)