Una cosa “figa” di Martinica è il fatto di essere bagnata sia dal Mar dei Caraibi che dall’Oceano Atlantico, con una miriade di insenature tra quelle più selvagge e più curate, più calme o irrequiete; tutte col comune denominatore di avere un’acqua spesso e volentieri limpidissima e invitante. Tra le più belle che abbiamo visitato c’è sicuramente Cap Chevalier, situata verso il sud est atlantico, selvaggia al punto giusto e con un mare eccezionale, oltre ad un sole bello forte ma baciato dal vento; sempre sull’atlantico, ma molto più a nord, la costa è più frastagliata e il mare agitato; non a caso è meta di surfisti e l’acqua è di un blu profondissimo.

La città più carina che abbiamo invece visitato fino ad oggi è Saint Anne, stracolma di negozietti caratteristici, locali sul mare e con diverse vie da percorrere per immergersi nella cultura franco-caraibica.