Tornato in ufficio, devo dire che Lipsia, Berlino e la Germania mi hanno lasciato davvero un ottimo ricordo. Sono ancora visibili, in periferia di Lipsia, i segni della caduta del muro e ci sono molti edifici vuoti e sbarrati. Avvicinandosi al centro si nota la ricostruzione, e anzi ci sono diverse strutture davvero belle, come la stazione centrale (un tempo uno dei nodi centrali Europei più importanti per i treni), vero fiore all’occhiello con una miriade di negozi al suo interno su più piani, un vero spettacolo. Anche la gente è molto socievole, abbiamo fatto diverse conoscenze e concluso la trasferta con una serata davvero niente male. Inutile dire che ci siamo ripromessi di fermarci qualche giorno in più il prossimo anno…
Per muoverci abbiamo affittato una mastodontica Mercedes Vito, veicolo nove posti immenso, bruttissimo a vedersi ma che ci ha permesso di viaggiare comodi per tutto il tempo.
E’ andato un po’ peggio il bilancio di viaggio: due multe per eccesso di velocità in città (siamo stati prontamente fotografati) e un palo della segnaletica letteralmente abbattuto da Pierpaolo con lo specchietto dopo una manovra in retromarcia, lo potete notare nella prima foto. Davvero niente male :D

Spazio agli estratti di foto, in attesa della galleria completa:

rimg0033.jpg
rimg0034.jpg
p1000874_resize.JPG
dsc06760.JPG
dsc06747.JPG
dsc06743.JPG

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata