In seguito alla dipartita di Google Reader c’è stato un rinnovato interesse verso i feed RSS ed un proliferare di servizi che hanno offerto più o meno le stesse caratteristiche, oppure qualcosa di differente allo scopo di migliorare la lettura della miriade di notizie e articoli che inondano la rete.

Anche se Feedly sembra essere diventato il servizio di maggiore successo, io ho optato invece per Feed Wrangler, che permette tra le altre cose di creare filtri e ricerche “smart” e quindi suddividere in ordine di importanza i feed e gli argomenti che non voglio assolutamente perdermi.

David Smith, l’autore di Feed Wrangler, ha condiviso un po’ di pensieri sul primo anno di questo servizio, e la sua visione su quello che potrebbe arrivare in futuro, a questo indirizzo.

The second year of Feed Wrangler is shaping up to be one with several substantial improvements. The first year necessitated a significant investment and focus in the backend and infrastructure components of the service. The second year should allow me to focus more heavily on the more user visible parts. I have a number of projects I’m actively working on to improve the overall experience of using the service.

I commenti classici sono superati, se vuoi continuare la discussione scrivimi su Twitter: @Tanzen.