La gamescom 2015 è ufficialmente terminata, la copertura come sempre su Multiplayer.it è stata spettacolare in termini di contenuti e gli utenti fantastici nel seguirci: a questo indirizzo potete trovare tutto quello che abbiamo pubblicato.
In termini di “fatica” è stata una fiera più rilassante (ma sempre distruttiva, sia chiaro) rispetto all’E3 di Los Angeles, perché il nostro hotel si trova a 10 minuti a piedi dal Koln Messe, alcuni giochi li avevamo già visti in precedenza e in generale si è riusciti a staccare attorno alle 2 di notte, per dormire almeno 6-7 ore.
Se volete leggere di una giornata tipo alla gamescom di Colonia, ho scritto un post qualche giorno fa, in questo invece volevo pubblicare alcune di statistiche – a me tanto care – sulle mie attività durante la fiera.

Cominciamo dalla produzione editoriale/social per Multiplayer.it:

— 7 articoli
— 8 videoanteprime
— 7 dirette
— 1 speciale standiste/ragazzi della fiera (in pubblicazione prossimamente)
— 6 video su Youtube e Facebook
— 10 dirette su Periscope

Queste invece le mie statistiche su Twitter:

image

Purtroppo non sono riuscito a ricavare le statistiche dei soli giorni di fiera, ma dal primo agosto; la media di follower giornalieri è stata di 12, quella di Tweet pubblicati o retwittati circa 24.

Dulcis in fundo le statistiche sull’attività fisica:

image

La giornata più leggera è stata il martedì, quella della conferenza Microsoft, la più faticosa il venerdì, durante la quale abbiamo girato gli stand per lo speciale di colore: 13.335 passi, 19 scale (siano lodate quelle mobili!) e 9.3 chilometri percorsi.

Se Facebook ti provoca l’orticaria, scrivimi su Twitter: @Tanzen.