La scorsa settimana sono stato ad Amsterdam presso gli studi Guerrilla Games per una ghiotta possibilità: quella di provare la versione semi-definitiva di Horizon Zero Dawn, perlopiù già doppiata in italiano.
Il gioco mi ha lasciato un retrogusto da volerne ancora, il comparto grafico è eccezionale soprattutto negli esterni, la struttura e i combattimenti sembrano essere di qualità.
Ho “solo” un paio di preoccupazioni, legate agli scontri su larga scala e soprattutto l’intelligenza artificiale degli avversari umani negli approcci stealth, ma aspetto il codice finale prima di fasciarmi la testa.

Gli studi di Guerrilla sono classici con qualche tocco di classe nell’area comune conferenze e nell’ingresso, ho apprezzato inoltre la presenza di una cucina ben fornita e orientata a cose salutari e discretamente buone, in un contesto cittadino che offre pochi piatti che mi piacciono.
Per il resto la città mi piace assai, al di là dei coffee shop e del distretto a luci rosse: solo la scarsa luce un po’ la frega nell’appetibilità generale.

Spazio ad un po’ di foto e soprattutto al provato e la Sala Giochi (fate refresh se non si vede), all’interno della quale trovate diversi filmati inediti registrati mentre giocavo in prima persona!

Link: Impressioni e prova su strada di Horizon Zero Dawn

Sala Giochi Horizon Zero Down: