Sono appena tornato alla base dopo una giornata passata a Milano nel palazzo della Lega Serie A: l'occasione era l'annuncio dell'accordo ufficiale tra FIFA 15 e il nostro massimo campionato, che prevede loghi, replay, palloni ufficiali all'interno del gioco, ma anche il trofeo riprodotto fedelmente, i font giusti sulle maglie e il logo Serie A sulle maniche.
C'è stata anche la possibilità di provare una nuova versione di FIFA 15, intervistare Sebastian Enrique, il producer del gioco, Marcel Kuhn, che si occupa invece di FIFA Ultimate Team, e Daniele Siciliano, responsabile marketing di EA Italia, col quale ho parlato dell'edizione italiana e della copertina.

2014-07-24 10.06.06_Watermark

2014-07-24 10.37.26_Watermark

2014-07-24 10.39.27_Watermark

2014-07-24 12.44.59_Watermark

Dulcis in fundo, c'era il mitico Pierluigi Pardo, col quale ho fatto un'intervista super divertente riguardo il suo ruolo di telecronista ufficiale in FIFA 15, e non solo, assieme all'immancabile prima selfie della giornata. Dopo aver condiviso con lui l'intervista a Cristiano Ronaldo qualche anno fa, mi ha fatto piacere che si ricordasse del mio nome, cognome e nickname; anzi, abbiamo scambiato qualche chiacchiera amabile e battuta in più di un'occasione.

SelfiePardo

Entrare nel palazzo della Lega mi ha provocato una certa emozione, e anche se è ben lungi dall'essere visivamente eccitante rappresenta sempre il luogo dove si stila il calendario ogni anno e dove passano in continuazione presidenti e addetti ai lavori di quella che rappresenta una delle mie passioni più forti. Ed infatti ho ripreso Lotito mentre "sbroccava" su Candreva (video a breve), mi sono seduto nella sala delle conferenze stampa e ho beccato il presidente De Laurentis, indovinate che foto abbiamo fatto assieme? :D

SelfieDeLaurentis

Per quanto riguarda le impressioni su FIFA 15 e le interviste c'è embargo fino al 13 agosto, data dell'inizio della Gamescom; la settimana prossima sarà invece il turno dell'annuncio riguardante il packshot italiano di FIFA 15, ovvero di chi sarà assieme a Messi in copertina. È dura non poter dire nulla.

I commenti classici sono superati, se vuoi continuare la discussione scrivimi su Twitter: @Tanzen.