TripAdvisor, Yelp e le recensioni inutili

TripAdvisor

Da oramai un po' di tempo ho deciso di utilizzare in maniera più costante TripAdvisor e Yelp per la maggior parte dei posti che scelgo di visitare o nei quali mangio. In questo caso il motivo scatenante non è stato il solito piacere di utilizzare i social e compagnia, ma il fastidio nel leggere tante recensioni fasulle o inutili da parte delle persone, che si limitano a scrivere simposi pieni di paroloni ma senza dettagliare costi e cosa si è mangiato, rendendo impossibile capire ad esempio il tipo di ristorante, la fascia di prezzo oppure a che tipo di pranzo/cena è più adatto.

Alla fine le regole per pubblicare una buona recensione sono poche:

  • Scrivere cosa si è mangiato, magari con un giudizio di qualità su ogni piatto
  • Scrivere quanto si è speso, perlomeno in totale
  • Descrivere l'atmosfera del locale, anche per sommi capi
  • Condividere la propria soddisfazione generale ma anche in relazione al prezzo pagato, aspetto molto importante in una scelta

yelp-logo.

Tante recensioni, finte o autentiche, non seguono queste semplici regole, e sono in pratica inutili per indirizzare o meno le persone; anche io quando vado in un posto che non conosco o voglio sperimentare nuovi locali, utilizzo un approccio differente, quasi psicologico, scartando a priori recensioni pompose e senza sostanza, e analizzando quanto scritto per capire se è un giudizio sincero o meno.
Raramente mi dirigo nel locale che si trova al primo posto nella scala di valutazione, a meno che non ci siano un numero schiacciante di voti positivi e poche alternative altrettanto valide…TripAdvisor e Yelp sono davvero degli ottimi strumenti, peccato che in diversi li utilizzino in maniera sbagliata.

Link: Tanzen su TripAdvisor

Link: Tanzen su Yelp

I commenti classici sono superati, se vuoi continuare la discussione scrivimi su Twitter: @Tanzen.