L’ultimissimo giorno di permanenza in Giappone ha avuto come tappa Shimokitazawa, quartiere a pochi minuti da Shibuya estremamente vivibile, pieno di stradine con negozi tipicamente giapponesi o comunque poco influenzati dall’occidente, e meta preferita viceversa dagli stranieri per vivere, perché molto tranquilla e silenziosa pur essendo vicinissima al cuore pulsante di Tokyo. Gli affitti sono anche più abbordabili, si parla di 1000/1200 euro per 40/50mq (tenete conto che qui gli stipendi sono più alti) e bastano poche fermate di treno per raggiungere il resto della città. In realtà come dicevo Shimokitazawa è piena di negozi, cafè, ristoranti e quant’altro, mi ha fatto davvero un’ottima impressione che mi è stata confermata da Francesco, uno dei ragazzi italiani che conosciamo e che lavorano qui, il quale ci ha portato in una Izakaya dove facevano dell’ottimo okonomiyaki (sorta di frittata cotta al momento con verdure, pancetta, gamberetti e altro), uno dei miei piatti preferiti della cucina giapponese.
Per il resto aggiungo oltre a quanto scritto i giorni (e gli anni) scorsi che ho trovato la catena che per quanto mi riguarda fa i migliori hamburger di Tokyo: si chiama Freshness Burger e ne ho trovato uno a Takadanobaba, Shinjuku e Harajuku, gli hamburger sono fatti in casa e molto gustosi, si sentono proprio gli ingredienti :)

Spazio alle ultime foto e ci sentiamo dall’Italia!

Kawai ne? The old good binaries Traffic light Approaching Shimokitazawa They are everywhere #mcdonalds Cheers everyone! Train arriving ShimoKitazawa desu 100 yen shop World Soccer Football Club Arcade Sun through the leaves