Forse non tutti sanno che tra le attività da fare e i tanti luoghi da visitare di Napoli, ci sono le scale. Ebbene sì, quelle che permettono di attraversare il capoluogo campano dal basso verso l’alto e viceversa, di imbattersi in scorci memorabili e capire meglio la conformazione della città. Alcune sono più curate, altre semi-abbandonate, altre ancora si dipanano per diverse centinaia di metri; molte sono consigliabili per una sana attività fisica e fotografica.
Qualche settimana fa ne ho percorse un paio tra le più interessanti, come quella del Petraio, che da Corso Vittorio Emanuele porta all’alto locato Vomero, per quasi 1,2 Km di camminata con dislivello. Poi la scala che dal piazzale di San Martino (nelle cui vicinanze c’è il Castel Sant’Elmo) permette di arrivare al quartiere di Montesanto attraverso due tratti interrotti da Corso Vittorio Emanuele, magari per raggiungere il centro storico e Spaccanapoli dopo 2,8 Km di percorso totale.

In realtà ci sono diverse altre scale da visitare e attraversare (potete partire da questo sito, le elenca tutte), sicuramente le due che vedete in foto sono un ottimo modo per cominciare.

IMG_9746_watermark

IMG_9740_watermark

IMG_9734_watermark

IMG_9724_watermark

IMG_9711_watermark

IMG_9707_watermark

IMG_9696_watermark

IMG_9683_watermark

IMG_9678_watermark

IMG_9676_watermark

IMG_9674_watermark

IMG_9663_watermark