Dopo aver parlato delle brutte vicende extra sportive, volevo tirare le somme brevemente sulla stagione calcistica del Napoli che si avvia alla conclusione, dopo la vittoria della quinta Coppa Italia ai danni della Fiorentina.

Vittoria goduta a metà, ovviamente, però ho urlato davvero tanto in occasione del terzo goal di Mertens, a causa di tutta la tensione accumulata per l'andamento sul campo e fuori.

Questa rete ha suggellato quella che reputo un'annata molto positiva: siamo (;)) arrivati terzi in un campionato dove Juventus e Roma hanno ottenuto una quantità impressionante e straordinaria di punti, siamo stati l'unica squadra della storia ad essere uscita con quattro vittorie su sei in Champions League, abbiamo portato a casa la Coppa Italia.

corr55_51837_immagine_obig

BmxUmXsCcAA5u6v.jpg-large

Il tutto dopo esserci privati di Cavani e aver rifondato la squadra con un modulo inedito, tanti nuovi titolari ed un allenatore venuto qui per un progetto a lungo termine.

Sono fermamente convinto che si siano messe le basi per lottare per lo scudetto fino all'ultima giornata, e per essere presenti in pianta stabile in Champions League nonostante il ranking UEFA non sia dei più favorevoli.

7dc0fe353db74745dbf3e4c08646106b_55977_immagine_obig

Non posso che essere eccitato quindi per gli anni calcistici che verranno, Forza Napoli Sempre!

I commenti classici sono superati, se vuoi continuare la discussione scrivimi su Twitter: @Tanzen.