Stamattina anche io ho fatto la levataccia per commentare in diretta la conferenza in cui Nintendo ha annunciato il prezzo, data d’uscita e line-up iniziale della sua nuova console, Switch. Un dispositivo dalle molteplici sfaccettature, chiaramente affrettato in alcune componenti (online), incompleto in altre (terze parti), eccessivamente costoso soprattutto negli accessori. Ma anche dannatamente intrigante nelle caratteristiche, assieme ad uno Zelda al lancio che promette faville e un Mario entro fine anno che mi ha fatto letteralmente sbrodolare.

Poche ore dopo la conferenza ho sintetizzato a video – perdonate l’estetica, è stato fatto dopo una sveglia alle 4 del mattino, con febbre vicina ai 38 gradi e raffreddore – le informazioni più importanti ed espresso alcune considerazioni sulla strategia di Nintendo: fate refresh se non appare!