Durante l’ultimo viaggio in Giappone ho dedicato l’ultima serata ad una visita speciale, quella della pizzeria “da Peppe Napoli sta’ ca’’”, nel quartiere di Kamiyacho vicino Roppongi. Avevo scoperto qualche giorno prima l’esistenza di questo ristorante, consultando il sito dell’Associazione Pizzaiuoli Napoletani: è stato aperto cinque anni fa da Giuseppe Errichiello, il quale ha poi proseguito in un’altra pizzeria lasciando la gestione di quella storica a suo fratello Carlo. Sono arrivato da solo sotto una pioggia incessante derivata da un tifone a pochi chilometri da Tokyo, sono uscito tre ore dopo, fraternizzando un po’ con tutti e soprattutto con Carlo, assieme al quale ho fatto una lunga chiacchierata fino a mangiare una seconda pizza assieme. Tra l’altro ottima, con ingredienti importati da Napoli, cottura nel forno a legna e gusto complessivo più che buono, una piacevole scoperta ad oltre 10.000 chilometri dalla città partenopea.

napolistacacarlo

napolistacapizza

napolistacastella

La chicca ulteriore è quella di rappresentare la sede del Club Napoli Nippon – Samurai Azzurri, fondato nel 2013 assieme ad Hideki Watanabe: ad oggi conta circa 800 iscritti dei quali tanti giapponesi, e la pizzeria è tappezzata di sciarpe e bandiere che sanciscono questa unione.
Mi ha fatto morire il fatto che Shiota e Paku, rispettivamente l’addetto alla cucina e alla sala, siano stati ribattezzati Mongolo e Capocchione, gioco forza travolti dall’esuberanza napoletana di Giuseppe, Carlo e di quell’angolo di Napoli e Italia che hanno voluto ricreare così lontani da casa.

Alla fine mi hanno regalato la sciarpa ufficiale del club, che ho esibito con orgoglio durante la partita Napoli – Benfica di Champions League :)

Se i commenti classici non ti piacciono, scrivimi su Twitter: @Tanzen.

napolistacagruppo

napolistaca1

napolistacajappo

napolistaca

img_5318